Psicoterapia Sistemica Relazionale

Adottare la cornice di pensiero offerta dal modello sistemico consente al terapeuta di ampliare molto il suo orizzonte di osservazione e ricerca, di non fermarsi alla dimensione individuale del sintomo, di esplorare le valenze relazionali che un sintomo può ricoprire e di approfondirne i diversi livelli di significato, di ripensare alle storie portate dai pazienti, di costruire connessioni tra passato, presente e futuro e di offrire all'interlocutore nuove opportunità, secondo l'imperativo etico di H. von Foerster: "Agisci in modo da aumentare le possibilità di scelta".

L’orientamento sistemico – relazionale spiega, infatti, il comportamento dell’individuo focalizzando l’attenzione sull’ambiente in cui esso è vissuto, sul sistema, sulla rete di relazioni significative di cui egli è parte e in tal senso considera la famiglia come sistema transazionale soggetto a cambiamenti.

Il lavoro del terapeuta sistemico-relazionale è un lavoro sulla relazione. Fin da subito il terapeuta presta attenzione agli elementi del contesto. Il processo terapeutico è orientato a cercare un significato al di là del comportamento sintomatico e a lavorare sugli "effetti pragmatici che la diagnosi ha sulle dinamiche interpersonali del sistema relazionale in esame" (Malagoli Togliatti e Telfener, 1991).

Nella terapia sistemica l’attenzione è posta non su ciò che succede all’interno della mente, ma sulle relazioni che ogni individuo instaura con l’ambiente esterno e con gli altri.

"Siamo come delle scatoline che sono state riempite da altre scatoline che a loro volta sono state riempite da altre scatole ancora"

E.M.D.R.

L’EMDR è un metodo psicoterapico strutturato che facilita il trattamento di diverse psicopatologie e problemi legati sia ad eventi traumatici, che a esperienze più comuni ma emotivamente stressanti.

E’ un approccio psicoterapico interattivo e standardizzato, scientificamente comprovato da più di 20 studi randomizzati controllati condotti su pazienti traumatizzati e documentato in centinaia di pubblicazioni che ne riportano l’efficacia nel trattamento di numerose psicopatologie inclusi la depressione, l’ansia, le fobie, il lutto acuto, i sintomi somatici e le dipendenze.

La terapia EMDR ha come base teorica il modello AIP (Adaptive Information Processing) che affronta i ricordi non elaborati che possono dare origine a molte disfunzioni. Numerosi studi neurofisiologici hanno documentato i rapidi effetti post-trattamento EMDR.

per maggiori informazioni o approfondimenti si rimanda al sito ufficiale dell'associazione E.M.D.R. : http://emdr.it/

Fonte: Internet

​© 2023 by Susan Green Coaching.

Proudly created with Wix.com

  • w-facebook
  • Twitter Clean
  • w-googleplus
This site was designed with the
.com
website builder. Create your website today.
Start Now